Fiaccolata di Capodanno

Aspettando il 2020 riviviamo la fiaccolata del 1 gennaio 2019!

Ma come è bello, il Capodanno a Camporosso!

Sì lasciatemelo dire, di solito il primo dell’anno è una giornata un po’ inutile, si dorme, si finiscono gli avanzi del cenone, si smaltisce il mal di testa, si passa la giornata a mandare messaggini festosi agli amici…

Invece a Camporosso, frazione di Tarvisio, sempre quassù nell’estremo lembo d’Italia, a un passo dell’Austria, A Capodanno si festeggia! E lo si fa alla grande con un’imponente, suggestiva e bellissima fiaccolata, che allieta, sul far della sera, il primo giorno dell’anno.

Ma andiamo per ordine, le vie di Camporosso, fin dalla mattina si animano di un allegro mercatino, fatto di luci, sapori tipici e di manufatti artigianali, tipici del nostro territorio.

Mercatino di Capodanno

Se abbiamo fame troviamo buonissimo vin brule’, frittelle di mele, patate da passeggio, frico, formaggi di ogni tipo, dolci tradizionali, quali strudel e krapfen, torroni, crostate e caldarroste.

E se vogliamo portare un piccolo ricordino… che so a mamma. Niente paura ci sono intarsi in legno, splendidi fiori candela, bamboline in panno lenci, monili, fatti a mano,cappelli e borse in pelo…

Qualcosa troveremo. No? che dite?

Quest’anno, poi si è aggiunto anche un tendone riscaldato, in cui assaporare piatti caldi della tradizione locale e festeggiare la mezzanotte o il primo dell’anno.

Con le prime luci della sera, l’atmosfera si fa magica, la strada centrale di Camporosso si colora e si illumina delle torce dei bambini, che sfilano anche loro, senza sci, ovviamente, a fare una prima simbolica fiaccolata.

Ed è adesso che per le vie si cominciano a vedere strani figuri usciti da libri di storia dello sci. Sono i fiaccolatori! Figure di altri tempi, tutti rigorosamente vestiti “vintage”, perché per poter partecipare alla discesa, bisogna necessariamente far domanda e vestirsi come gli sciatori di un tempo che fu. E allora spazio a mantelle, gonne larghe loden, pantaloni in pelle, cappelli a larghe tese, colli in pelo e tutto quello che fantasia e armadi restituiscono.

Particolari dell’abbigliamento dei 250 fiaccolatori 2019

Ma arriviamo, finalmente, alla fiaccolata vera e propria, che parte dalla cima dal santuario del Lussari alle 6 in punto (beh insomma quasi in punto).

Per vedere la partenza è bene spostarsi ed inerpicarsi un pochino, si può salire alla chiesa di Camporosso, oppure inoltrarsi un po’ sulla ciclabile Alpe Adria.

Visti i fuochi d’artificio, sparati dalla sommità del monte e ammirate le prime fiaccole scendere lungo i pendii, io consiglio di ritornare in centro, oppure di raggiungere il punto d’arrivo della di Prampero, perché è sullo Schluss finale che si ha lo spettacolo vero e proprio.

20190102_124630-15788948235772444473.jpg

Siete stanchi? No bisogna seguire le fiaccole e spostarsi in centro a Camporosso e qui che la festa avrà inizio, tutti i fiaccolatori si riuniscono attorno ad un falò e si canta e si balla, con scarponi e doposci. Bevendo the caldo e vin brule’

a aspettando i fuochi d’artificio

Buon 2019 a tutti, ci vediamo il prossimo anno il 1 gennaio, alla 47ima Fiaccolata del Monte Lussari!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: